II edizione Premio Ferramonti

Il Sindacato Pensionati Italiani della CGIL (SPI Calabria e SPI Lombardia) con la collaborazione scientifica dell’Università della Calabria (UNICAL) promuove ed organizza la seconda edizione del “Premio Ferramonti” (Premio). L’obiettivo del Premio è promuovere e valorizzare i valori trasmessi dalla Shoah e dalla Resistenza nell’Italia meridionale, con un’attenzione particolare verso il mondo della Scuola e dell’Università.

Il Premio si articola in due sezioni:

Sezione a) GIOVANI – Studenti ed intellettuali – individuale o anche in gruppo, fino a un massimo di tre partecipanti.

Sezione b) CLASSI SCOLASTICHE gruppo di alunni della stessa classe o interclasse.

 

Art.2

Prerogative di partecipazione

Sezione a) – GIOVANI. I partecipanti per accedere alle selezioni debbono avere allo scadere del bando un’età compresa fra i 18 ed i 32 anni; essere residenti stabili in Calabria; dimostrare di avere un reddito inferiore ai 36.000 euro. I partecipanti debbono inviare cinque copie del loro progetto di ricerca inerente ai temi guida indicati all’Art.3. Il progetto deve avere la forma di un elaborato scritto; la sua lunghezza deve risultare compresa fra le 3 e le 5 cartelle. Ogni cartella deve essere in formato A4; la lunghezza totale del testo deve essere compresa fra i 6.000 e i 10.000 caratteri. Il carattere dovrà essere il Times New Roman.

Sezione b) – CLASSI. Le classi partecipanti debbono trovarsi all’interno di un istituto scolastico della Regione Calabria. Per accedere alle selezioni debbono inviare una descrizione del progetto didattico realizzato presso le loro rispettive sedi. Il progetto deve essere inerente ai temi guida indicati all’art. 3. La forma potrà presentarsi sotto le seguenti forme:

  • La forma di un elaborato scritto, di lunghezza compresa fra le 3 (tre) e le 5 (cinque) cartelle dattiloscritte. Ogni cartella deve essere in formato A4; la lunghezza totale del testo deve essere compresa fra le 6000 e i 10000 caratteri. Il carattere dovrà essere il Times New Roman.
  • Cortometraggio realizzato con le strumentazioni più opportune della lunghezza dai dieci ai quindici minuti nei formati leggibili dai più comuni lettori video.

Art. 2.1

Sezioni a) e b). I progetti, corredati dal titolo, non devono essere firmati. I dati devono essere indicati su di un apposito modello (allegato 1) da inserire all’interno di una busta chiusa su cui verrà riportato il titolo del progetto. Tale busta deve essere inserita insieme alle cinque copie dell’opera nella busta di invio, che riporterà la dicitura specificata nell’art.5

Art. 2.2

Non è possibile partecipare al concorso con più di un progetto. L’eventuale partecipazione da parte di singoli a più progetti comporta in automatico l’esclusione dal Premio.

Art.2.3

Le opere dovranno essere spedite in un plico sigillato presso la sede dello SPI-CGIL Calabria Via Massara 22 – 88100 Catanzaro a mezzo postale o corriere espresso, indicando sulla busta d’invio la Sezione di appartenenza, al seguente indirizzo: “Premio Ferramonti”, Seconda Edizione. Il termine ultimo per la presentazione delle opere, è fissato per il giorno 10 gennaio 2015. Non farà fede il timbro postale.

Art.3

Temi guida dei progetti

In linea con l’obiettivo fissato all’Art. 1, per le sezioni a) e b) i temi guida debbono avere stretta attinenza con la memoria della Shoah e della Resistenza, con speciale enfasi su quanto accaduto nel Mezzogiorno d’Italia durante il secondo conflitto mondiale. Al centro dei progetti possono dunque esservi, in concreto: carceri, campi di concentramento d’internamento e altri luoghi di detenzione; episodi singoli ovvero di massa di prigionia, confino e discriminazione; una persona o anche gruppi di persone discriminati, perseguitati, internati o uccisi per motivi etnici, politici, religiosi o sessuali; azioni di resistenza attiva o passiva alla barbarie fascista e nazista.

Art. 4

Selezione dei progetti

I vincitori nell’accettare il Premio cedono integralmente allo SPI della Calabria e della Lombardia i diritti di edizione e riproduzione dei rispettivi progetti. Da quel momento i progetti vincitori potranno dunque essere riprodotti ed editi a stampa o in qualsiasi altro formato, compreso quello telematico, senza che questo comporti per le strutture dello SPI alcun onere aggiuntivo.

La sola partecipazione al Premio implica in automatico l’autorizzazione alle strutture dello SPI a conservare i dati personali dichiarati dagli interessati (vedi anche l’art. 7). Rimane inteso che il trattamento dei dati personali è strettamente collegato al Premio e relative operazioni, escludendone l’utilizzo per ogni finalità diversa da quella prevista.

Lo SPI della Calabria e della Lombardia declinano ogni responsabilità per progetti che risultassero già editi e non risponde di eventuali plagi che potessero essere ravvisati nei progetti premiati.

Art.4.1

La Giuria, nominata in via esclusiva dalla segreteria regionale dello SPI-CGIL della Calabria e della Lombardia, provvederà ad esaminare i progetti giunti nei termini stabiliti e conformi al Regolamento e designerà i vincitori. L’operato della Giuria, i cui nominativi saranno resi noti all’atto della premiazione, è insindacabile ed inappellabile.

Art.4.2

La Giuria comunicherà agli interessati l’ammissione dei progetti al Premio. Gli iscritti saranno convocati tramite posta elettronica o, in assenza di indirizzo e-mail, tramite fax oppure posta, al fine della partecipazione al Premio. L’Organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali disguidi relativi a recapiti postali o telematici. Gli elenchi nominativi dei candidati convocati ed il calendario della manifestazione saranno resi pubblici sul sito Internet www.cgilcalabria.it

Resta, pertanto, onere di ciascun candidato la consultazione periodica del suddetto sito Internet.

Art.5

Presentazione della documentazione

Il plico contenente il progetto deve pervenire al Protocollo dello SPI Calabria per come meglio sopra specificato, pena l’esclusione, entro e non oltre il 31 dicembre 2014, inoltre dovrà contenere la seguente documentazione che resterà in possesso della SPI Calabria:

  • Domanda di partecipazione al Premio di cui al modello allegato;
  • Liberatoria e autorizzazione alle riprese fotografiche ed audio/video dei partecipanti;
  • Copie 5 dattiloscritte del progetto o 5 CD delle riprese video;
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi del D.P.R. 445/2000, dalla quale si evinca che il progetto è inedito e non è stato presentato ad altri concorsi;
  • Copia fotostatica di documento di identità in corso di validità, in carta semplice del candidato;
  • Indirizzo e recapiti telefonici.

Nel caso delle partecipazioni alla sezione B “Classi Scolastiche”, per la documentazione di cui sopra si sostituisce e si attiva il/la dirigente dell’istituto o persona insegnante all’uopo delegata al coordinamento del progetto.

Le dichiarazione mendaci, oltre ad essere punite ai sensi di legge, comporteranno la non ammissione o l’esclusione dei candidati dalla manifestazione, in ogni fase e momento della medesima, senza diritto ad alcun tipo di rimborso per eventuali spese sostenute.

Art. 6

I premi

  1. a)         GIOVANI:

Al primo classificatosi vincitore della Sezione andrà un diploma di merito                                                        e un premio pari a € 500 (cinquecento euro);

 

  1. b) CLASSI SCOLASTICHE:

            Progetto elaborato scritto

Alla prima vincitrice della sezione un diploma di merito e libri per la biblioteca scolastica e/o di classe per un valore commerciale di € 1.000 (mille euro). Alla seconda vincitrice della sezione un diploma di merito e libri per la biblioteca scolastica e/o di classe per un valore commerciale di € 500 (cinquecento euro).

            Progetto cortometraggio

            Alla prima vincitrice della sezione un diploma di merito e strumentazione, per la scuola, audio e video per un valore commerciale di € 1000 (mille euro). Alla seconda vincitrice della sezione un diploma di merito e strumentazione, per la scuola, audio e video per un valore commerciale commerciale di € 500 (cinquecento euro). La giuria si riserva di assegnare premi speciali.

Art. 6.1

La Giuria darà comunicazione ufficiale ai concorrenti premiati nelle sezioni a) e b). I premi dovranno essere ritirati personalmente o tramite delega, pena perdita di diritto al premio.

Art. 6.2

La cerimonia di premiazione avverrà alla Università della Calabria o presso l’ex campo di concentramento di Ferramonti, il giorno 27 gennaio 2015 durante una manifestazione prevista. I progetti vincitori e quelli eventualmente segnalati come meritevoli dalla Giuria saranno illustrati al pubblico nel corso di tale cerimonia.

Art.7

Legge sulla privacy

L’utilizzo dei dati personali sarà gestito nel rispetto di quanto stabilito dall’art.11 della Legge 575/96 e D.lg. 196/2003, recante disposizioni a tutela della privacy. La presente clausola si presume accettata salvo espressa comunicazione contraria scritta.

Art. 8

Modifiche al regolamento

L’Organizzazione si riserva il diritto d’intervenire sul presente regolamento, apportandovi integrazioni e/o modifiche che si rendessero necessarie per motivi organizzativi e funzionali ad una buona riuscita del Premio stesso senza preavviso ai partecipanti. Ogni eventuale integrazione e/o modifica sarà tempestivamente comunicata sul sito web.

Art.9

Foro competente

In caso di controversie è competente, in via esclusiva, il Foro di Catanzaro.

 

Allegato 1

modello sezione a)

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE AL PREMIO FERRAMONTI seconda Edizione anno 2014

Il/I Sottoscritto/i

dichiarano di voler partecipare al “Premio Ferramonti” sezione a) Giovani Ricercatori:

Partecipante/i

1) Cognome _______________________________   Nome ____________________________

nato a _________________________ prov. ___________________ il ______/_____/_______

residente a ______________________ prov. ___________________ tel.___________________

cellulare ______________________ mail ___________________@_______________________

 

firma ________________________________________

2) Cognome _______________________________   Nome ____________________________

nato a _________________________ prov. ___________________ il ______/_____/_______

residente a ______________________ prov. ___________________ tel.___________________

cellulare ______________________ mail ___________________@_______________________

 

firma ________________________________________

 

3) Cognome _______________________________   Nome ____________________________

nato a _________________________ prov. ___________________ il ______/_____/_______

residente a ______________________ prov. ___________________ tel.___________________

cellulare ______________________ mail ___________________@_______________________

 

firma ________________________________________

 

La presente domanda di partecipazione insieme con la documentazione sotto specificata:

  • Liberatoria e autorizzazione alle riprese fotografiche ed audio/video;
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi del D.P.R. 445/2000, dalla quale si evinca che il progetto è inedito e non è stato presentato ad altri concorsi;
  • Copia fotostatica di documento di identità in corso di validità, in carta semplice del candidato.

viene inserita in una busta sigillata, non identificabile, con sopra scritto esclusivamente il titolo del progetto. La busta sigillata, contenente la domanda e la documentazione richiesta, insieme con cinque copie del progetto composto da numero pagine ___________ viene inserita nella busta per la spedizione allo SPI CGIL Calabria

 

modello sezione b)

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE AL PREMIO FERRAMONTI seconda Edizione anno 2014

Il/La Sottoscritto/a ______________________________________________________

nella sua qualità di:

dirigente della scuola denominata ____________________________________________

docente incaricato/a del coordinamento per la partecipazione al Premio in oggetto da        

parte della scuola denominata _______________________________________________    

dichiara di voler partecipare al “Premio Ferramonti” sezione b) Classi Scolastiche

 

Cognome _______________________________   Nome ____________________________

nato a _________________________ prov. ___________________ il ______/_____/_______

residente a ______________________ prov. ___________________ tel.___________________

cellulare ______________________ mail ___________________@_______________________

firma ________________________________________

tale partecipazione viene effettuata da numero alunni __________ regolarmente iscritti alla scuola di cui sopre e che fanno parte della classe ______________ numero ________,                                   della classe_____________ numero______, della classe ______________ numero ________,                   della classe_____________ numero______, ……………………………

La presente domanda di partecipazione si inserisce in busta chiusa sigillata, non identificabile, con sopra scritto esclusivamente il nome del progetto. La busta sigillata, contenente la presente domanda con le dichiarazioni sotto previste, insieme con cinque copie del progetto composto da numero pagine ___________ viene inserita nella busta per la spedizione allo SPI CGIL Calabria.

Al fine della partecipazione al presente bando si DICHIARA:

  • le liberatorie ed autorizzazione alle riprese fotografiche ed audio/video dei partecipanti sono state acquisite dalla scuola nelle forme previste dal sistema scolastico;
  • che il progetto   è inedito e non è stato presentato ad altri concorsi.
  • Si allega copia fotostatica del documento di chi richiede la partecipazione.

 

Il/La Dirigente Scolastico/a

timbro e firma

_____________________________________________